Pubblicato il 13 giugno 2017 in Women’s Health Botanical Agents Sleep.

Un recente studio ha confermato che il finocchio aiuta a ridurre al minimo i sintomi della menopausa. Questa medicina a base di erbe sta rapidamente crescendo di popolarità in quanto ha aiutato innumerevoli donne in tutto il mondo a gestire i loro sintomi nel climaterio. Le donne amano il fatto che il finocchio non ha gravi effetti collaterali.

A proposito del finocchio
Il finocchio è un’erba che comunemente viene utilizzata per la cottura. Ha un sapore d’anice che è abbastanza gradevole al palato. L’erba è famosa da tempo per fornire una serie di benefici alla salute per problemi che vanno dai sintomi digestivi ai sintomi premestruali. Il finocchio ha oli essenziali e proprietà fitoestrogeniche. Sappiamo che i fitoestrogeni vengono utilizzati per trattare con successo molti problemi legati alla menopausa.

Il nuovo studio
Lo studio sopra indicato conferma che il finocchio è abbastanza efficace nel gestire i sintomi della menopausa come ansia, insonnia, hot flash, irritabilità, depressione e secchezza vaginale. I risultati dello studio sono stati recentemente pubblicati su The North American Menopause Society (NAMS) online journal Menopause.

Un gruppo di donne hanno fatto uso della medicina alternativa e complementare per la gestione dei sintomi della menopausa negli ultimi dieci anni. C’è stata la volontà di abbandonare la terapia ormonale (HT) che per quanto efficace presenta molti effetti collaterali. Inoltre molte donne non sono candidabli a suddette terapie quindi il finocchio sembra essere una strada percorribile per queste pazienti.

Lo studio è stato condotto a Tehran, Iran ed era composto da 79 donne, alcune delle quali facevano parte del gruppo placebo. Le donne che vivono a Tehran raggiungono la menopausa in età più giovane (48,2 anni) rispetto alle donne residenti negli Stati Uniti (51 anni). Capsule morbide con 100 mg di finocchio sono state fornite alle donne iraniane tra i 45 ei 60 anni. Le capsule sono state consumate due volte al giorno per un periodo di 8 settimane.
Gruppi d’intervento e placebo sono stati confrontati nei seguenti intervalli: quattro, otto e dieci settimane. È stata rilevata una notevole differenza statistica. Il finocchio si è rivelato un mezzo efficace e sicuro per diminuire i sintomi della menopausa senza causare effetti collaterali importanti.

Conclusioni
Lo studio ha determinato che il consumo di finocchio due volte al giorno ha alleviato la gravità dei sintomi della menopausa mentre il placebo ha avuto effetto minimo. Sarebbe necessario condurre uno studio più lungo, più grande e randomizzato, tuttavia questi risultati preliminari dimostrano come il finocchio sia abbastanza efficace per ridurre i sintomi menopausali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *