LA DOMINANZA ESTROGENICA NELL’UOMO

La dominanza estrogenica è spesso pensata come un disturbo prettamente femminile, ma anche gli uomini ne soffrono a causa della sovraesposizione ai composti simil estrogenici (xenoestrogeni), ha reso questi disturbi sempre più comuni.

Come capire quando il maschio soffre di dominanza estrogenica

Il range ritenuto accettabile di estradiolo è compresa tra 15 e 60 pg / ml. Quando estradiolo è più alto, o quando i livelli di testosterone diventano troppo bassi si verifica questa condizione. Il rapporto ottimale tra estrogeni e testosterone in un uomo non dovrebbe superare il rapporto 10/1.

Sintomi di dominanza estrogenica

La dominanza estrogenica può causare: fatica mentale, problemi di memoria, incapacità di concentrazione, sbalzi d’umore, irritabilità, ipersensibilità emozionale, insonnia, inesorabile stanchezza fisica, la depressione, l’obesità, perdita di tessuto osseo, mal di schiena, mal di testa, e colesterolo alto.

Dominanza estrogenica e vita sessuale

Una dominanza di estrogeni può causare: una perdita di libido, l’incapacità di ottenere e / o mantenere un’erezione, basso numero di spermatozoi, la sterilità, l’incapacità di raggiungere l’orgasmo, e ginecomastia.

Dominanza di estrogenica e la salute della prostata

Come livelli di estradiolo aumentano c’è un aumento della dimensione della prostata e tessuti fibrosi in genere. Questo rende difficile urinare, aumenta il rischio di cancro alla prostata e dell’iperplasia prostatica benigna (IPB).

Principali cause di dominanza estrogenica negli uomini

Causa 1: La dieta
I prodotti animali sono tra i principali alimenti in causa per la dominanza estrogenica. Prodotti non biologici, alimenti lavorati industrialmente contengono frequentemente estrogeni perché sono cresciuti con mangimi contenenti erbicidi, e pesticidi, che hanno attività biologica estrogeno-simile.

Causa 2: L’eccesso di peso corporeo
Il tessuto grasso è ricco di un enzima (aromatasi) che converte il testosterone in estradiolo; più grasso si ha, più alto sarà il livello di estradiolo. L’estrogeno viene mobilizzato anche nelle cellule adipose, quindi se siete in sovrappeso dovrete diminuire il grasso per ottenere un sensibile calo estrogenico.

Causa # 3: caffeina e alcol
Bevande contenenti caffeina sono i principali fattori scatenanti la dominanza estrogenica. L’alcol è anche problematico perché le piante utilizzate per produrre bevande alcoliche contengono composti estrogeno-simili. L’eccesso di alcol poi impegna massivamente il fegato che non riesce più ad espletare le sue azioni di inattivazione degli estrogeni

Causa # 4: biancheria intima troppo stretta
La biancheria troppo stretta costringe i testicoli a essere schiacciati contro il corpo, ciò riduce il flusso di sangue e li induce un aumento della loro temperatura. Questi due fattori portano ad un aumento estradiolo e una diminuzione del testosterone rispettivamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *